I’m in Dubai…I’m in the souk.

51

Sono gia’ stata in passato in un souk, esattamente quello di Marrakech, ma devo dirvi la verita’: e’ completamente diverso dal lussuoso souk che si trova a Dubai. Forse saro’ capitata in quello piu’ moderno, non ne ho idea, ma sinceramente mi aspettavo di trovare bancarelle di spezie profumate e tappeti appoggiati direttamente sull’asfalto o sulla terra, incantatori di serpenti, e tutto cio’ che ci si puo’immaginare dopo che si e’ visto almeno una volta il film di “Sex and the city” (che oltretutto e’ stato girato proprio nello stato degli emiri). Invece no: io e la mia amica “Santa” (Elena Santarelli) ed i nostri fidanzati, siamo state portate in un souk dell’ultima generazione, con negozi di mobili completi di impianto di aria condizionata, boutique di gioielli che si trovano anche in corso Buenos Aires a Milano, e c’era pure un Cafe’ Nero, il concorrente inglese di Starbucks. Ma dove e’ finito il fascino arabo del profumo del caramello misto a quello della cannella, l’odore delle pelli appena trattate, gli argenti lavorati a mano pronti a decorare i colli delle donne occidentali piu’ estrose? Spero di aver sbagliato souk…

I’ve already been in the past in a souk, exactly in the one of Marrakech, but I have to tell you the truth;it was completely different from the luxurious souk which is located in Dubai. Maybe I’ve been in the most modern one, I have no idea, but honestly I expected to find stalls selling fragrant spices and carpets placed directly on the ground or on asphalt, snake charmers, and everything that you can imagine if you have seen at least once in your life the film “Sex and the City” (which, moreover, and’ was filmed in the state of the emirs). But no: I and my friend “Santa” (Elena Santarelli) and our boyfriends, we were taken to a  last generation souk, with furniture stores complete with air conditioning, jewerly boutique that are also found in Corso Buenos Aires in Milan, and there was also a Cafe ‘Nero, the English competitor of Starbucks. But where is the Arab charm of the scent of caramel mixed with the cinnamon, the smell of leather, the handmade silver  ready to decorate the neck of  more’ flighty western women? I hope I was in the wrong souk …

with love, Elena

33

34

35

36

37

38

39

40

41

42

43

44

45

46

47

57

48

49

50

52

60

54

55

58

61

62

63

64

65

66

67

68

70

71



16 comments

  1. wow, in ogni caso le foto sono stupende!!! sembra che sei rimasta delusa e che ti aspettavi altro leggendo l’articolo, ovviamente rispetto a Marrachash parliamo di un paese molto ma molto ricco, quindi anche il souk rispecchia un certo aspetto. brava elena ti seguiamo sempre!!! baci<3

  2. Anche a me sembra un centro commerciale. No no, d’accordissimo con te: il souk vero è quello con tappeti in terra e odori di spezie, Marrakech ne è la regina.
    D’altra parte però, c’è da dire che siamo a Dubai, la seconda Cattedrale finta nel deserto dopo Las Vegas, quindi grandi aspettative di questo tipo non ne possiamo avere.

  3. Ciao Elena! I souk caratteristici sono situati nella zona del Deira (la parte appunto più tradizionale di Dubai), sono famosissimi lo spice e gold souk.

  4. I like the valuable info you provide in your articles. I’ll bookmark your weblog and check again here frequently. I am quite certain I’ll learn a lot of new
    stuff right here! Good luck for the next!

    my site – Libby [Dora]

Post a new comment