Logomania-atto II

1 comment

  1. Bel post come al solito. Fondamentalmente la logo-mania non è mai stata abbandonata né tantomeno caduta nel dimenticatoio; vediamo la LV che del suo monogram ha fatto un logo “muto”…mi spiego, non scrive Louis Vuitton ma vi si ricollega subito grazie alla stampa LV. La stessa tecnica (seppur meno evidente) è stata adottata da altri stilisti, come D&G che utilizzano il leopard a dismisura. Nell’armadio credo che, come coniglia la nostra cara elenina, vi si spulcerà ancora meglio… povera la mia nonna, ancora “fornitrice e spacciatrice” di capi vintage!

Post a new comment