the origins of trick or treat

halloween

Halloween è la festa più spaventosa dell’anno, è infatti il 31 ottobre che, secondo la tradizione pagana, le anime dei morti tornano sulla terra per cercare di entrare nei corpi dei vivi.
Domani notte le strade di mezzo pianeta si popoleranno di streghe, zombie, gatti neri, pipistrelli e spaventose zucche intagliate, per celebrare la notte di ogni santi, ma cosa sappiamo realmente di questa festa?
La nostra idea di Halloween è una mera allucinazione hollywoodiana che con migliaia di cartoni animati, telefilm ha reso globale questa celebrazione così apparentemente lontana dalla nostra cultura.L’Halloween moderno è una festività anglosassone che ha origini che si perdono sino ai tempi dell’antica Roma e che solo in tempi moderni ha assunto forme e dimensioni accentuatamente più macabre e commerciali.
Quasi tutte le teorie concordano nell’attribuire le origini di questa ricorrenza al popolo dei Celti che, il 31 ottobre, celebrava l’arrivo dell’inverno con una festa chiamata “All Hallow even”.
E’ appunto in ricordo di quella notte di musiche, maschere, fuochi e riti dal sapore magico, che dovevano scacciare spiriti, streghe e forze maligne, che ancor oggi si festeggia Halloween.
Sfilate in costume, bambini che bussano di porta in porta, estorcendo dolci al vicinato con la ricattatoria formula del trick or treat (quel dolcetto o scherzetto che in realtà significa sacrificio o maledizione) hanno invece origini medievali. Era usanza dei secoli bui, bussare di casa in casa per offrire preghiere per i defunti in cambio di cibo.
Che vi piccia o no, questa festa è entrata a gamba tesa nelle nostre vite, quindi mascheratevi uscite e divertitevi, ma fate attenzione agli spiriti perchè Halloween è molto di più che una macabra leggenda…

With love, Elena


Post a new comment