I volti di Meryl Streep

pic-4

Talento, dedizione e ben diciannove candidature all’Oscar, basterebbe questo per sintetizzare in una riga la carriera di una delle più grandi attrici di sempre: Meryl Streep.

Nata a Summit nel New Jersey, la Streep si distingue sin da giovanissima per la sua poliedricità, districandosi con disinvoltura, tra lirica, cinema e teatro.
E’ l’incontro con Fred Zinnemann nel ’77, a dare il la alla sua carriera: è infatti in quell’anno che il regista la vuole nel cast del film “Giulia”. Saranno invece la nomination all’oscar nel 1978 con “Il cacciatore”, preludio della vittoria nell’anno successivo con “Kramer contro Kramer”, a consacrarla definitivamente sull’altare della settima arte.
Non convenzionale, camaleontica e di un’eleganza senza fine

, è stata capace di rimanere al passo con i tempi facendo della propria esperienza quella maestra di vita che le ha permesso di interpretare magistralmente tutte le sfumature dell’universo femminile (io l’ho adorata in pellicole quali: La mia Africa, She-Devil, La casa degli Spiriti, il Diavolo Veste Prada e Manhattan).

with love, Elena

 



Post a new comment