ciao Krizia

mariuccia-mandelli-krizia

Il mondo della moda è in lutto per la scomparsa di Maria Mandelli, in arte Krizia.
Bergamasca, classe ‘25, Krizia (il nome deriva dall’ultimo Dialogo incompiuto di Platone) è stata uno dei grandi nomi del Made in Italy che hanno contribuito a rendere Milano la capitale internazionale della Moda.
Perfezionismo, cura del dettaglio ed eleganza, Krizia amava sperimentare. Il suo stile dominato da linee essenziali e sinuose come la figura della pantera, suo animale porta fortuna e simbolo stampato e ricamato sui suoi abiti sin dagli anni ’60.
Lo stile di Krizia cominciò a diventare identitario grazie a quella continua ricerca di materiali che, sin dalla sua prima sfilata al Pitti nel 1964, ha portato la stilista a creare collezioni straordinariamente innovative.
Sotto le sue mani, elementi come seta, acciaio biologico, pelle d’anguilla, sughero e laminati in un continuo ballo tra arte e tecnologia diventavano moda.
Maria Mandelli era forte, determinata, spesso sopra le righe, un esempio di donna che ho avuto il piacere di incontrare nella mia vita e che voglio ricordare con una sua celebre frase :” Non ho mai pensato alla moda in riferimento all’età. Indosso quello che mi piace, quello che mi sta bene, quello in cui mi sento bene,senza alcun rapporto con quello che le giornaliste dichiarano essere più o meno di moda”.

with love, Elena



Post a new comment