the perfect 2015 summer dress!

aaa

Prima e’ stata la volta di Caronte, poi Nerone e quest’anno e’ arrivato Flegetonte. Il caldo africano non risparmia neanche una delle nostre estati ma, in un certo senso, va bene così… Il dramma e’ pero’ sempre lo stesso: come vestirsi in citta’ per essere fresche, eleganti e non sembrare appena uscite dal Bicio Papao di Milano Marittima o giu’di li’?!? Semplice (o quasi), basta seguire questi piccoli accorgimenti:

1. evitare gli shorts di jeans a vita bassa e attillati (a meno che non hai il fisico e l’ attitude di Kendall Jenner) : “sei fuori”!

2. scegliete tessuti che “traspirino” e che abbiano una bassa percentuale di poliestere (detto chiaramente: quelli sintetici fanno sudare e,puzzare, decisamente di più…)

3. se non ne siete delle patite, evitate il lino, che per quanto chic, va bene solo a Santorini, e si stropiccia solo a guardarlo

4. scegliete il taglio dell’abito in base al vostro fisico: no ai tessuti troppo attillati se siete “morbide”, si ai tagli asimmetrici se non siete troppo alte, si ai maxi dress e gonne lunghe se avete gambe chilometriche

5. last but not least: scegliete con il cuore. Se un abito vi ha “rapite”, allora e’ quello giusto! 😉

 

In the beginning came Caronte, then Nerone, and now Flegetonte. The African heat doesn’t spare any of our summers, but, in some way, it’s good as it is… The drama is always the same: how do you dress in the city to feel fresh and be elegant, and to avoid looking like you just came out from Milano Marittima’s Bicio Papao??? It’s Simple (more or less), just make sure you follow these little rules:

1. avoid low waist denim shorts (if you lack the body and the attitude of Kendall Jenner): “you’re out!”

2. choose transpiring fabrics with a low percentage of polyester ( synthetic fabrics make you sweat and stink more!)

3. if you’re not obsessed with it, avoid the linen; it can be chic, but works only in Santorini, and gets crumpled far too easily.

4. choose the dresses’ cut based on your body: if you’ve got a soft body don’t pick a tight dress, say yes to the asymmetrical cuts if you’re not too tall, and yes to the flared jeans if you got long legs.

5. Last, but not least: choose with your heart. If you got enchanted by a dress, then that’s the right one! 😉

with love, Elena

pics from: net a porter.com , zara, hm

 



8 comments

  1. Fortissima Elena! Io casco bene,vivo al mare! Anche nei posti di mare però è auspicabile una differenza nell’abbigliamento tra “andare in spiaggia”,ed una passeggiata,in centro,un giro di shopping,o qualunque altra attività che non sia andare in spiaggia!

  2. Beata Mariangela!! Io per fortuna sono in sempre in viaggio (per lavoro e ne approfitto abbinando ogni volta fughe al mare!!) e, vivendo a Milano, sono comoda per gli spostamenti fast durante i we . Estate sinonimo di azzurro e bianco, e per me come sempre ogni stagione=dolce&gabbana ;))
    Quest’anno il binomio perfetto creato dal bianco e l’azzurro mi riporta alla mia amata Spetses, (una piccola isola che fino a qualche tempo fa non era segnalata neanche nella cartine geografiche) la quale ti consiglio vivamente di visitare..un meritato relax con Ale! La capsule maiolica poi, credo, sia una delle più belle per quanto riguarda le loro collezioni estive.

Post a new comment