#PLEINPUNK

Philipp-Plein-SpringSummer-2016-Collection-Milan-Fashion-Week-DerriusPierreCom-60

Corse clandestine, inseguimenti e giochi di fuoco, nell’apocalittico scenario del Social Music City, hanno fatto da cornice alla sfilata della collezione maschile S/S 2016 di Philpp Plein.
La primavera-estate di Plein è di ispirazione “ hip punk”, una contaminazione in salsa hip hop del più puro spirito punk.
T-shirt oversize, pantaloni extra skinny, borchie e tantissima pelle sono senza dubbio i protagonisti di questa collezione dello stilista tedesco.
Lo show prometteva emozioni già dal suo ingresso, dove ad accoglierci c’era un gruppo di sei biker che si esibiva in pericolose quanto coinvolgenti acrobazie all’interno di una vera “Ball of death”.
Tra le 65 carcasse d’auto oro e argento abbiamo visto sfilare i ragazzi della #PLEINPUNK crew guidati dal top model Lucky Blue Smith che ha aperto le danze in sella ad una moto.
A chiudere l’adrenalinico show ci hanno pensato il rap di Tyga e l’irruente ingresso di un gigantesco monster truck che si è parcheggiato al centro della passerella mentre ancora sfilavano Plein e la sua crew.

A voi il video e le immagini dello show targato Philipp Plein…

Street races, car chases and fire games: this was the apocalyptic scenario  of the Social Music City in which took place the fashion show of the men collection S/S 2016 by Philipp Plein. Plein’s spring-summer is a “hip-punk” inspiration, a hip hop contamination of the purest punk spirit. Oversize t-shirts, extra-skinny pants, studs and a lot of leather are beyond a doubt the main characters of the German stylist’s newest collection. Since the entrance, the show promised great emotions, we were welcomed by a group of six bikers who made their breathtaking exhibition inside a real “Ball of death”.  Later on, among the 65 golden and silver car shells, we watched the #PLEINPUNK crew guys walking on the runway,  guided by the top model Lucky Blue Smith who started the show riding a motorbike. The closing act of this charged up show was entrusted to Tyga’s rap and to the appearance of a huge monster-struck that parked right in the middle of the runway when Plein and his crew were still there.

with love, Elena

 

 

 

 



4 comments

  1. Non mi sembra ci sia niente da aggiungere alla tua dettagliatissima descrizione dello show di un dei “folli” stilisti. Eccentrico e sempre sopra le righe, ancora una volta predilige lo stile punk rock che, ancora non so come possa fare, riesce a render sexy e MAI volgari ! Un genio ..chapeau!

Post a new comment