Star for one day

11055570_1613127885586711_1107103701_n

Oggi vi racconto la giornata da star di Beatrice Camporelli, la fortunata vincitrice del concorso “Star for one day” organizzato da BaByliss Paris.
Vi chiederete qual è stato il mio compito? Beh, ho avuto il fortunato ruolo di personal shopper nello sfrenato pomeriggio di shopping che ha portato Beatrice a spendere ben 20.000€ nel quadrilatero della moda.
Seguite dai paparazzi e scortate da una limousine in perfetto stile “Ragazze a Beverly Hills” ci siamo perse nel dedalo di boutique meneghino.
Nel nostro infinito tour di shopping abbiamo fatto tappa da: Chanel, Louis Vuitton, Dolce&Gabbana e Tiffany, “giusto per citarne alcuni”.
Armata di una carta di credito targata BaByliss, Beatrice si è trasformata da studentessa universitaria in una novella “Pretty woman”.
Come da favola che si rispetti non poteva mancare il principe azzurro…
Finito il mio ruolo di fata madrina, ho accompagnato Beatrice nel ristorante Berton dove ad attenderla c’era il suo fidanzato con un mazzo di rose e le chiavi di una suite al Park Hyatt.

Today I’ll tell you about the day of a star of Beatrice Camporelli, the lucky winner of the contest “Star for one day” organized by BaByliss Paris. You’re probably wondering about what was my task… well, I was the personal shopper during the frenetic afternoon of shopping that brought Beatrice to spend 20000€ in the fashion’s square.
Being followed by paparazzi and driven by a limousine in  a perfect “Clueless” style we got lost in the milanese labyrinth of boutiques. In our neverending tour we stopped at: Chanel, Louis Vuitton, Dolce&Gabbana and Tiffany, among the others…
Armed with a BaByliss credit card, Beatrice transformed into a college student like in a new “Pretty Woman”.
And, like in every good tale, she couldn’t miss the prince charming…

Ended my role as fairy godmother, I walked Beatrice to the Berton restaurant where she found her boyfriend holding a bunch of roses and the keys of a suite in the Park Hyatt hotel.

With love, Elena.

IMG_0992 IMG_0985 IMG_0984IMG_0986IMG_1122IMG_1180 IMG_1128 IMG_1125 IMG_1121 IMG_1120 IMG_1114 IMG_1112 IMG_1109 IMG_1101 IMG_1097 IMG_1093 IMG_1086 IMG_1084 IMG_1082 IMG_1065 IMG_1062 IMG_1043 IMG_1037 IMG_1030 IMG_1020 IMG_1015 IMG_1010IMG_1164 IMG_1162 IMG_1152 IMG_1150   IMG_1169



19 comments

  1. Un pomeriggio in giro tra le vie del quadrilatero, con una PS d’eccezione (veramente speciale) credo renda felice anche colei che odio fare shopping per negozi!!! Dai volti si nota, oltre alla radiosità di Beatrice che è veramente una bella ragazza, che le condizioni climatiche non erano però delle migliori ihihihih
    Immagino sia stato di un divertimento estremo, una sorta di Sex and the City alla milanese!

    1. brava proprio cosi! ci siamo divertite un sacco ed evviva poter far vincere e sognare ogni tanto qualcuno, anche in periodi difficili come questo!

  2. MI FATE TRISTEZZA. IN TEMPI COME QUESTI …..
    NON LO DIREI NEANCHE. 20.000 EURO IN SHOPPING, CHE SIANO UN REGALO O NO.
    LA CLASSE è ANCHE QUESTA.
    CON 20.000 EURO SI SFAMAVANO CANILI E GATTILI IN DIFFICOLTA’, OPPURE GENTE CHE NON ARRIVA A FINE MESE , VEDI ITALIA E GRECIA IN PRIMIS.
    MI VIENE DA RIMETTERE.
    MA VISTO CHE LA TERRA è TONDA SPERO CHE INIZI A GIRARE…….

    1. e’ un concorso. i concorsi ci sono da che mondo e’ mondo. quando decidi di spedire la cartolina e partecipare,sai anche che vincendo dovrai attenerti a certe “regole del gioco”. certo, in questo momento ci sarebbero “altre priorità”, ma lasciamo anche in momenti come questo, la possibilità’ di sognare. perché’ fa vivere meglio, sappilo.

  3. MI VERGOGNEREI A SPENDERE 20.000 EURO IN SHOPPING, IN TEMPI COME QUESTI. CHE SIANO UN REGALO O NO.
    LA CLASSE è ANCHE QUESTA, IO NON LO AVREI NEANCHE DETTO.
    CON 20.000 EURO SI POTEVANO SFAMARE CANILI E GATTILI IN DIFFICOLTA’ , OPPURE GENTE CHE NON ARRIVA A FINE MESE, VEDI ITALIA E GRECIA.
    MI VIENE DA RIMETTERE.
    MA VISTO CHE LA TERRA è TONDA, SPERO CHE INIZI A GIRARE.

  4. SPERO CHE LA VINCITRICE ABBIA COMPRATO ANCHE UN PAIO DI CALZE DECENTI E NON COLOR CARNE….
    E ANCHE DELLE SCARPE DECENTI……
    NEANCHE MIA NONNA USA LE CALZE COLOR CARNE……

    1. non te ne dovrebbe importare nulla di cio’che ha acquistato dal momento che non sei d’accordo con l’idea del concorso. quindi non accetto questo tipo di commenti, grazie

  5. Mi piace molto il tuo outfit per un giro nelle vie dello shopping. La maglia a collo alto color cammello dona un tocco di raffinatezza, insieme agli occhiali, all’insieme più modaiolo…questi stivali multi uso…sempre meravigliosi!!!!

  6. Come avrei voluto vincerlo io il concorso alla faccia di Marty. Una bella idea anche per aiutare qualcuno che forse,nella vita , non è mai potuta entrare in negozi di questo tipo. Poi passare una giornata con te per me sarebbe fantastico. Ciao Elena

    1. ciao ellenica! hai ragione, e’ un regalo che un’azienda importante ha voluto fare a qualcuno che forse non si puo’permettere di andare a spendere cifre così grosse in un giorno solo. lo facessero tutte le aziende un concorso del genere!;-)

  7. POVERA ELLENICA, QUESTA è LA TUA MASSIMA ASPIRAZIONE NELLA VITA ??
    FARE SHOPPING ???
    ENTRARE IN NEGOZI IN CUI NON SEI MAI STATA ??
    NON UN BEL GIRO INTORNO AL MONDO, O VISITARE POSTI MAI VISTI….. EMBE’……
    AUGURI CARA!!!

  8. A PARTE LO SHOPPING SPERO CI SIA DELL’ALTRO…..
    A PROPOSITO, CHIUDE LO STABILIMENTO GUESS A CREVALCORE, IN PROVINCIA DI BOLOGNA. CHIUDE DEFINITIVAMENTE. !!!!

  9. Marty se penso che mi piacerebbe comperare degli abiti belli, non esclude che non mi piaccia viaggiare o che non l’abbia già fatto. Vedi, pero’ su questo blog si parla di moda per evadere dai problemi quotidiani . E se devi venire a piagnucolare qui non è forse il caso che tu lasci perdere di seguire il blog di Elena ??? Per quanto riguarda lo stabilimento Guess mi dispiace molto per i dipendenti che rimarranno senza lavoro, ma credo che questi non siano argomenti da trattare in questa sede.

Post a new comment