Bad Ragaz, the Heidi’s born city.

DSC_0052

jacket: Philipp Plein, shirt: Philipp Plein, jeans: Seven for all mankind, bag: Givenchy, shoes: Zanotti

Sono stata nella cittadina dove e ‘nata e cresciuta Heidi, sono stata a Bad Ragaz, Svizzera. E’ un piccolo paese di  mezza montagna che conta poco piu’di 4.000 abitanti nella regione del San Gallo, al confine col Lichtenstein. A dire la verita’, a parte qualche negozio di formaggi e wurstel e una delle piu’esclusive spa del mondo, a Bad Ragaz, non c’e’ nulla, ma a me e’ piaciuta lo stesso. I negozi vendono la favola di Heidi, nella versione per bambini ma anche in quella per adulti; nel giro di pochi metri trovi tre o quattro spa (sembrano tanti ospedali extra lusso per persone diversamente giovani, molto ma mooolto abbienti), una piccola boutique che vende Versace e Philipp Plein (secondo il gusto arabo-russeggiante) e infiniti campi da golf. Un paese silenzioso, un po’ “antico”: le mie fotografie sono eloquenti.

I was in the town where Heidi was born and raised, I was in Bad Ragaz, Switzerland. It ‘s a small town of medium mountains, which counts little more than 4,000 inhabitants in the region of St. Gallen, on the border with Liechtenstein. To tell the truth , except from some sausage and cheese shop and one of the world’s more exclusive spa, in Bad Ragaz, there’ s nothing, but I ‘liked it the same. The shops sell the story of Heidi, both in children and adult version, within a few meters you can find three or four spas (they seem many extra luxury hospitals for not very young people, but very very very rich ones), a small boutique sells Versace and Philipp Plein (for arabic-russian taste) and there are a lot of  golf courses. A quiet country, a little “ancient“: but my pictures speak for themselves.

with love, Elena

DSC_0031

DSC_0032

DSC_0038

DSC_0039

DSC_0035

DSC_0033

DSC_0041

DSC_0059

DSC_0045

DSC_0046

DSC_0047

DSC_0048

DSC_0060

DSC_0061

DSC_0062

DSC_0063

DSC_0065

DSC_0072

DSC_0075

DSC_0079

DSC_0078

DSC_0081

DSC_0082

DSC_0085

DSC_0083

DSC_0086

DSC_0087

DSC_0090

DSC_0088

DSC_0091

DSC_0092



19 comments

  1. Condivido ciò che ha scritto Elena Bibi, ma anche quello che hai risposto..ovvero sono deliziosi ma a me personalmente, che non amo la montagna, anche se tutti gli anni i 10 gg a SanktMoritz li devo fare obbligatoriamente :( perché il mio fidanzato è appassionato di sci, mettono tantissima tristezza! Magari è anche perchè essendo abituata a Milano, dove regna il caos e la confusione, non riesco a non sentir persone dialogare tra di loro persone o andare nei locali la sera!! Comunque riguardo al tuo look adoro tutto, eccetto la camicia (se non la confondo con un’altra, avevo già scritto che non rientra nel mio gusto)…ma la cosa pazzesca è: la giacca!!! Ele la amoooooo <3<3 Plein è sempre avanti! Mi spiace che non hai postato foto con Ale :'(

    1. grazie per l’apprezzamento sulla giacca e,per quanto riguarda le foto con ale, ok vi accontentero’….ogni tanto ne postero’qualcuna, anche se la mia vita privata mi piace tenerla distante dal lavoro…

  2. Sono in sintonia con Valentina per quanto riguarda la bellezza delle aiuole e anche per la pace dei luoghi. Sono una “diversamente giovane” ma visto che da GIOVANE ho frequentato tanto la montagna ela mezza montagna penso che il primo giorno in un posto così mi rilasserei da morire, il secondo incomincerei a scalpitare ed il terzo “morirei”. Comunque grazie! 😉

  3. Certo mette tristezza se pensavi uscire e fare shopping dopo lo SPA eheh Se invece vai per rilassarti e staccare dalcaosdella città allora è perfetto. Se vuoi abbinare Spa e divertimento forse è meglio andare in Vallese :-)

Post a new comment