Xmas markets all around the world!

Tallin

Tra magiche atmosfere, storie e profumi, riaprono i battenti i mercatini di Natale: luoghi fatati dove è facile perdersi ed essere rapiti dal profumo di cannella e spezie, del legno di montagna e dei dolci fatti in casa.
La tradizione dei mercatini di Natale che nacque a Dresda nel freddo inverno del 1434, è oggi presente in gran parte d’Europa; proprio in questo periodo dell’anno, tra la neve e il risuonare dei canti natalizi, le vie delle principali città e borghi si rivestono di festoni e luci colorate, sprigionando nell’aria un’allegra armonia che ci fa tornar bambini e ci proietta verso la festa più importante dell’anno.
Vagando tra bancarelle e abeti decorati possiamo assaporare i tipici zelten, lo strudel di mele e i biscotti fatti in casa, venendo così ammaliati dalla straordinaria bellezza di statuette di legno, candele colorate e decorazioni. In questo mondo incantato, il tempo corre veloce e in men che non si dica ci si ritrova stanchi e infreddoliti davanti al fuoco a sorseggiare una fumante tazza di vin brulé, venendo così presi dalla malinconica voglia di poter rinchiudere in un barattolo lo spirito natalizio che si respira in questi posti, per poterlo portare a casa. E ora, cari amici e amiche di Affashionate, qualche bella immagine da tutto il mondo!

Among magical atmosphere, stories and perfumes, reopened their doors the Christmas markets: enchanted places where it is easy to get lost and be captivated by the scent of cinnamon and spices, wood mountain and homemade desserts.
The tradition of Christmas markets,  born in Dresden in the cold winter of 1434, it is now present in most of Europe: at this time of year, with the snow and the sound of Christmas carols, the streets of the main cities and towns are clothed with garlands and colored lights, giving off the air that joy and serendipidy that make us come back to out childhood and throw us towards the most important holiday of the year.
Wandering around the markets and decorated fir trees, we  can taste the typical zelten, apple strudel and homemade cookies, being so fascinated by the extraordinary beauty of wood statuettes, colored candles and decorations. In this magical world, time is running fast and in less than no time you find yourself tired and cold by the fire, sipping a steaming cup of mulled wine, thus being taken from the melancholic desire to be able to lock in a jar Christmas spirit that you breathe in these places, to be able to take it home. And now, dear friends of affashionate, some nice picture from all over the world!

Zurich

Vienna

Val Gardena

Strasburgo

Stoccarda

Praga

Innsbruck

Goteborg

Bozen

Alsawi



43 comments

  1. Grazie Elena, mai come quest’anno c’è bisogno di spirito natalizio, questo post è splendido…continene la magia che volevi rinchiudere nel barattolo

    1. grazie fernanda! sono davver felice che riesco a trasmettervi attraverso il mondo virtuale anche un po’ del mio animo! grazie a tutte voi che mi seguite giornalmente!

  2. Che dolce modo di festeggiare l’immacolata concezione…
    Testo 9
    immagini 9
    spirito 10+
    tvb Elena c’è bisogno di questo spirito

  3. Questi mercatini non solo solo bellissimi ma anche se per solo un mese danno tanto lavoro….comprate a KM 0 e aiutate chi vi sta vicino
    Anche affashionate può essere Social

  4. Bozen (Bolzano) è un posto fantastico…venite a vedere il nostro magico Natale
    Grazie Affashionate per aver aperto una finestra su questo tipo di commercio

  5. il mio mese preferito…sempre e comunque!
    Crisi o non crisi si può festeggiare e stare sereni in famiglia…
    Un camino un albero con le decoraioni dell’infanzia regali solo ai bambini…questo è Natale

  6. ma quanto è bello il natale?? quanto è magico?? è il periodo più bello dell’anno!!! Mi sembra sempe di tornare bambina!!! 🙂

  7. <3 Adoro <3 Bellissimi questi post sul Natale..una vera magia <3
    Le foto che hai messo poi sono veramente bellissime..sembrano tutti posti meravigliosi!

  8. Sono d’accordo con Paola. E’ proprio un bel post per il giorno dell’Immacolata. Grazie Elena. C’e’ una bimba che si chiama Martina e che oggi e’ in ospedale per una polmonite vorrei chiedere ai ragazzi che seguono il tuo post di dire una preghiera per lei che ha soltanto due anni perche’ possa guarire prestissimo!!!!! Grazie!!!!!

  9. Questo sì che è il mio pane!!!Li ho visitati quasi tutti, mi mancano solo quelli in Alsazia. Che dire? Stupendi!
    Mai visto niente di più magico e incredibile. I più belli secondo me? Vienna e Salisburgo.
    La sacher più buona senza dubbio quella di Vienna, e lo strudel più buono in Val Badia.

Post a new comment