Elena Barolo l’intervista ad Excite.

Elena Barolo l’intervista ad Excite: “La tv è in crisi ed io faccio la blogger”

  • affashionate.com

Elena Barolo, la ‘velina 2.0’ come è stata definita, è la protagonista della nostra intervista che ci ha concesso gentilmente in pieno trasloco ed in cui ci ha raccontato l’evoluzione della sua carriera, dal bancone di Striscia ad oggi, dove la moda è diventata, invece, protagonista, grazie al suo seguitissimo blog, affashionate.com. Ecco cosa ha risposto alle nostre domande:

Guarda le foto glamour di Elena Barolo dal suo blog

Sponsored by Yahoo

Dal bancone di Striscia ad oggi, qual è stato il momento più difficile della tua carriera?

Momenti difficili ce ne sono stati, forse non tanto nel 2008 quando è iniziata la crisi vera e propria, perchè io fino al 2010 avevo il contratto con Sette vite (sitcom per Raidue n.d.r.) e quindi non avevo avvertito tantissimo la crisi, perchè appunto avevo un lavoro. Scaduto quello, andavo a fare i provini, e molte cose sono andate bene perchè ho fatto tre piccole parti in tre film uno pure in America, e per un anno ancora comunque avevo delle conduzioni. Poi, dall’anno scorso c’è stato proprio un calo dei provini e del lavoro in televisione, e questo lo si nota anche dal fatto che in tv mandano repliche di ogni cosa. Per questo motivo, ho ripiegato, o meglio ho avuto tempo di pensare a cosa mi sarebbe piaciuto fare realmente e quindi dedicarmi al mondo della moda.

Come ti sei trovata a lavorare con Emilio Fede a Sipario?

Bene, io gli ho detto subito che è il mito di mia nonna.

Quindi lo hai smontato?

No (ride n.d.r), per me è un nonno, poi ama la compagnia femminile solo per quello si circonda di belle ragazze, ma tutto quì.

Tu sei stata una delle prime celebrities ad approdare sul web con un blog personale di moda. Come mai hai deciso di ‘aprire’ un blog?

Ormai la tv perde colpi, gli ascolti non sono più quelli di una volta, è un pò decaduta, la gente si aggiorna su internet. Poi io amavo la moda sin da piccola e per me il blog non sarà un fenomeno passeggero, voglio coltivarlo anche in futuro, quando magari farà meno tendenza.

Non credi che il digitale terrestre abbia differenziato l’offerta televisiva, attingendo anche dal web, come nel fortunatissimo caso di Clio Make Up?

Sì, sono stati molto furbi ed intelligenti a fare questa cosa, è un programma azzecatissimo anche se il suo modo di fare make up è discutibile perchè se parli con una professionanista ti dice, ‘io non farei mai una cosa del genere’. Però va bene perchè da consigli che sono utili a tutte noi, poi ha la tecnica di comunicazione giusta, riesce a entrare in contatto con tutti, piace anche alle casalinghe.

Pensi che essere stata una velina abbia compromesso in qualche modo il tuo lavoro nel campo della moda? I giornalisti di settore hanno dimostrato qualche reticenza?

Questa stessa domanda mi è stata fatta anche quando ho iniziato a fare l’attrice, ed io non capisco il motivo,non c’è differenza tra una ragazza normale ed una velina che decida di fare l’attrice o la blogger. La velina per i giornalisti è sinonimo di una ragazza poco intelligente, che non ha studiato, in realtà quelle un pò stupidine si contano sulle dita di una mano, ci sono anche quelle che sono diventate manager, però di loro non si parla mai. Tutto questo accanimento non credo sia giusto, anche perchè a vent’anni ha un senso e non c’è niente di male o volgare. Per quanto riguarda i giornalisti di moda, sinceramente pensavo peggio, forse perchè si nota che ci metto molto impegno e poi lo faccio senza essere banale, anzi vado anche incontro ai problemi legati alla crisi, consigliando capi accessibili a tutti.

Delle fashion blogger italiane c’è qualcuna che segui?

Delle italiane quella che ha dato un pò il via a tutto il trend: Chiara Ferragni, The Blond Salad, secondo me lei è una buona macchina da soldi, una donna marketing, però a livello di gusto mi piace a volte più, a volte meno. Ce ne sono anche altre soprattutto straniere brave, come l’americana ‘Fashion Toast’ o ‘Sea of shoes’. Chiara Ferragni non è più indipendente come una volta, nel suo blog appare ciò che gli sponsor le consigliano. Io voglio evitare di diventare una vetrina, a fare le cose solo per soldi non ce la farei, ci credo veramente molto, curo il mio blog da sola e quindi spero tra un anno di poter entrare nella top ten dei fashion blog migliori.

Delle altre donne dello spettacolo italiane che hanno aperto blog di moda cosa ne pensi?

Allora, quello della Marcuzzi, ad esempio, io non la conosco di persona, è un blog simpatico come lei, manca quella parte proprio “fashion/patinata”, ma forse lei è talmente intelligente che non la vuole mettere apposta, però mi piace. Mi piace quello di Francesca Senette che è molto patinato, e anche quello di Filippa Lagerback.

Quello di Guendalina Canessa?

Bhè, le somiglia molto, è un pò strano, sopra le righe (ride n.d.r.).

Parteciperesti ad un reality come Pechino Express? Le tue colleghe Costanza Caracciolo e Federica Nargi lo hanno fatto e se la sono cavata egregiamente. Tu?

Mi hanno proposto reality, ma non parteciperei, non sono tanto avventuriera, o almeno lo sono se so che ho le comodità nei posti dove mi trovo, senza di quelle mi sentirei spasata. Mi piacerebbe staccare, fare un viaggio catartico in un futuro, però in questo momento non posso e non è, per ora, nei miei progetti. Il programma l’ho visto proprio perchè c’erano Costanza e Federica in tv, ma non essendo una grande appassionata di reality, non lo seguo sempre. Loro sono state brave è venuta fuori la loro personalità, io ovviamente tifavo per loro e speravo vincessero.

Ma la televisione ti piacerebbe farla oppure non più?

Sì se mi proponessero un bel programma di moda ci tornerei volentieri, oppure mi piacerebbe condurre Striscia la notizia, anche se è difficile sostituire l’ironia di Michelle Hunzicker. Anche nella recitazione se mi dovesse capitare un ruolo giusto non direi di no.

C’è qualcosa che non ti piace del mondo della moda?

Mi piacerebbe portare il mondo della moda un pò più con i piedi per terra e comunicare il mio amore della moda a tutti. Se avessi una mia linea di moda vorrei che si ritornasse a modelle con le curve in stile pin up, perchè non è vero che rubano l’anima all’abito, se mai è il contrario.

La vita privata come procede, so che stai traslocando?

Sì sono fidanzata con Alessandro Martorana da febbraio, sto bene con lui e infatti andiamo a vivere insieme.



27 comments

  1. Ciao Elena…sulla ferragni vinci 4-0…lei é diventata veramente noiosa…vedi una foto le hai viste tutte…sono tutte uguali….ormai si é venduta…non é più credibile…cmq era montata anche quando aveva 17 anni…

    1. grazie igor!in realtà non sono in competizione, anche se molti lo possono pensare perchè facciamo lo stesso lavoro. lei ha sicuramente i “controcoglioni”, e l’ammiro molto per quello che ha fatto. su di me dico….beh stiamo a vedere!

  2. Bella intervista Elena!!! 🙂 Complimenti davvero!!!
    Concordo pienamente il tuo pensiero sulle altre fashion blogger italiane.. 😉 e poi basta con questo pregiudizio sulle veline…e che cavolo, oramai siamo nel 2012..penso che queste cose debbano essere superate no?!? Purtroppo però questi pregiudizi sulle donne (belle in generale) esisteranno sempre penso (ma spero di sbagliarmi!)..chi l’ha detto poi che una bella deve essere per forza stupida e viceversa? mah…queste cose mi lasciano proprio “l’amaro in bocca”.. 🙁

  3. Gli unici vip fashion blog degni di nota sono il tuo e quello della Lagerback!
    Continua così e la top ten sarà tua…saluta Nonno Fede 😉

  4. Auguri x la tua convivenza!!!
    Sai, quel giorno che hai fatto il post con gli abiti a disegno militare anche la marcuzzi l’aveva fatto…ma nn c’era paragone, il tuo era molto più curato, il suo scherzoso!

  5. Auguri Elena di cuore per entrambe le cose! Sei una ragazza intelligente e simpatica. Sono certa che, nonostante le difficolta’ della vita, tu sarai una vincente.

Post a new comment