Kiev: the european finals 2012.(part 1)

outside the stadium

jacket: Iro, jeans: Mother, shirt: Dolce&Gabbana, boots: El Vaquero, necklace: Bosco, bag: Mulberry, sunglasses: ItaliaIndependent by Alessandro Martorana

special thanx to Fabio Ionà photographer

Domenica sono volata a Kiev con l’aereo della Federcalcio, destinazione: Kiev,appunto, e la finale di calcio Italia-Spagna. Tutti sappiamo ormai come è andata, ma va bene così: gli altri erano decisamente più forti. Onore al merito. Parliamo invece della città. Non ci ero mai stata e sinceramente mi aspettavo molto peggio. In realtà sotto certi aspetti, mi è piaciuta persino più di Mosca. Più verde, più ordinata, meno sporca. Certo, i palazzoni di cemento alti trenta piani e lunghi due km, non mancano, però è molto più “calda” come città. In tutti i sensi: c’erano quasi 30 gradi di giorno e 20 di sera, e gli “indigeni”ogni tanto si lasciano andare a qualche sorriso. Unica pecca: all’interno dello stadio non accettavano nè euro, nè si poteva pagare con carta di credito o bancomat. Quindi sono rimasta con la voglia di hotdog per tutta la partita… Sarà per la prossima…finale!

Sunday I flew to Kiev with the plane of the Football Association, destination: Kiev and the football final between Italy and Spain. We all know now how the thing goes, but that’s okay: the others were much stronger. Yes, they can. Let’s talk about the city. I’ ve  never been there, and frankly I was expecting something different. In fact in some ways, I liked it even more than Moscow. It ‘s greener, more organized, less dirty. Of course, there are however the thirty something floors cement building,two km long,but it’s much more “hot”as a city. In every sense: there were almost 30 degrees by day and 20 by nite and sometimes you can see the people smiling.The only flaw: in the stadium did not accept either Euros, neither you could pay by credit card or debit card. So they left me  with the desire of hotdogs throughout the game … Maybe next … final!

on the airplane

on the airplane...look behind me!!!hahahahhahah

kiev!

a church in kiev

casa italia

the ticket for the match

in casa italia

fashion details

kiev's streets

the streets

the buildings of kiev

kiev' streets

chiellini's supporters



17 comments

  1. Già…hai proprio ragione purtroppo la Spagna era più forte di noi…speriamo che per il prossimo mondiale cresceremmo di livello tanto da riconquistare quel podio… Ricordo le emozioni che ho vissuto nel 2006,veramente indimenticabili… Ancora ho i brividi quando rivedo certe immagini… Sarebbe stato bello poterle riveverle, anche per la situazione che abbiamo ora in Italia… La condizione generale di sfiducia e pessimismo che c’è nell’aria forse sarebbe stata un po’ smorzata…si, e’ vero, stiamo parlando di calcio, ma sappiamo quanto nel nostro Paese conti il calcio… E forse da una nazionale criticata da tutti, avremmo potuto ritrovare la forza per rialzarci e far crescere di nuovo questo paese… Ma forse queste sono solo le parole di una sognatrice… E’ stato bello vedere sventolare i tricolori, le persone unite sotto un’unica bandiera, sentire il nostro bellissimo inno… Emozioni che rimarranno Cmq indimenticabili…e di questo ringrazio tutti i componenti della nazionale, che ci ha fatto vivere un sogno, un bellissimo sogno! Forza Italia!!!!!

    1. che bel commento vale! sono comunque felice che questa vittoria sia andata agli spagnoli, perchè anche loro non stanno vivendo un momento facile…anzi,direi chestanno decisament peggio di noi….continua a seguirmi!

  2. bel look e peccato per il risultato.. ci avevo creduto! 🙁 sembra una bella città comunque.. anche se confesso la cosa che ho notato è stato il Mc Donalds sullo sfondo.. hihi.. in qualsiasi posto si va quello è una sicurezza..

      1. oh nn lo sapevo.. bello sponsor allora.. anzi buono sponsor!! hihi.. w i Mc Chicken.. anche se è già un pò che nn lo mangio e ormai il prossimo che mangerò sarà a ottobre.. dopo l’estate!! 😉

  3. Tra tutti i supporters che potevi trovare, quelli di CHiellini sono i meno indicati per la partita che ha giocato.
    Ma d’altra parte anche tu, un difetto lo dovevi avere…sei gobbaccia!!!

  4. Essere secondi è un bel risultato, x un po’ abbiamo sognato la vittoria e questo grazie a loro, per quante se ne dicano. Grazie Azzurri!!
    Deve essere stato bello poterli seguire così da vicino!! 😉

    1. hai ragione moky!è sbagliato scagliarsi contro di loro…in fondo ci hanno portato in finale e va bene cosi. in tutte le competizioni che si rispettino, c’è sempre qualcuno che arriva secondo. e stavolta è toccato a noi

  5. Capisco i vostri commenti ma vi garantisco che, da ex atleta, non c’è peggior cosa che il secondo ed il quarto posto.

Post a new comment